Salta la navigazione

Category Archives: Uno di meno!

Conteggio dei cacciatori morti.
Omaggio a tutte le vittime innocenti della loro sete di sangue.

TAVERNE

20/09/2013 – 14:34

Ritrovato morto cacciatore scomparso

L’uomo è scivolato, e un colpo partito accidentalmente dalla sua arma lo ha colpito

TAVERNE – E’ stato rinvenuto privo di vita il cacciatore, del quale si erano perse le tracce ieri nei boschi sopra Taverne.

L’allarme è stato ricevuto dalla Polizia cantonale questa mattina, poco prima delle 8.30. Due ore dopo il cadavere dell’uomo è stato scoperto in un bosco nelle vicinanze della stazione ferroviaria di Taverne.

Per cause che l’inchiesta di polizia dovrà stabilire, l’uomo, un 57enne domiciliato nel Luganese, è scivolato a terra in una zona scoscesa. Un colpo accidentalmente partito dalla sua arma lo ha colpito, provocando la sua morte. La Polizia esclude l’intervento di terze persone.

Sul posto, oltre alla Polizia cantonale, sono intervenuti i pompieri di Lugano con l’Unità d’Intervento Tecnica per il recupero della salma e la Polizia scientifica per i rilievi del caso.

 

visualizza articolo originale

Annunci
tio.ch
ACQUAROSSA
02/09/2013 – 09:34

Cacciatore disperso in Valle di Blenio rinvenuto privo di vita

SAS e REGA hanno trovato il corpo dell’uomo un dirupo

 

 

ACQUAROSSA – Il cacciatore disperso ieri, nei boschi dell’alta Valle di Blenio, è stato rinvenuto attorno alle 7:15 privo di vita in fondo ad un dirupo, in una zona impervia della Val dell’inferno.

L’allarme era scattato nella serata di domenica dopo che l’uomo non aveva fatto ritorno dalla prima giornata venatoria.

Immediato l’intervento del SAS e della REGA che hanno perlustrato più volte la zona. Questa mattina, infine, il rinvenimento da parte dei soccorritori. Per l’uomo, ritrovato ad un’altitudine di oltre 2’000 metri, vittima di una caduta da un’altezza di 50 metri, non c’era più niente da fare.

La salma del 52enne della regione è stata recuperata dall’elicottero e trasportata presso l’ospedale di Acquarossa per gli accertamenti legali. Sul posto anche la Polizia Cantonale.

 

vedi articolo originale